Branzino aromatizzato in crosta di sale

LA RICETTA by Ideericette.it:

La cottura al sale è una cottura di origini antichissime che presenta molte qualità: è dietetica perché non richiede l’aggiunta di grassi ed ha il vantaggio di lasciare le carni del pesce morbidissime e allo stesso tempo saporite perché il pesce si cuoce con il vapore che si crea all’interno del “sarcofago” di sale! Il branzino (o spigola) è uno di quei pesci che si presta benissimo per la cottura al sale ed è molto apprezzato per la sua carne bianca, pregiata e profumata; inoltre, grazie alle sue lische di grandi dimensioni, si pulisce facilmente senza troppi rischi… quindi è perfetto anche per i bambini. Io ho realizzato la crosta di sale utilizzando solo sale aromatizzato e reso umido dall’aggiunta di un po’ di acqua; una valida alternativa prevede l’aggiunta del bianco dell’uovo montato a neve che consente di ottenere un “impasto” di sale più compatto e più facilmente modellabile! Provate in entrambi i modi e poi utilizzate il metodo che vi piace di più!

Ingredienti (per 3 persone):

  • 1 branzino di circa 1 kg
  • 2 kg di sale grosso di buona qualità
  • 2 limoni
  • 4 spicchi d’aglio
  • rosmarino
  • alloro
  • timo
  • olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE:

Fate scongelare il branzino a temperatura ambiente

Prendete gli aromi… 2 spicchi d’aglio, il rosmarino, qualche foglia di alloro ed il timo

 Fate un bel trito degli aromi

Mescolate gli aromi al sale in una ciotola capiente, spruzzate il sale con una/due tazzine di acqua per renderlo più umido e mescolate bene

Prendete una teglia da forno e preparate una base di sale aromatizzato per il vostro branzino

Pulite il branzino senza squamarlo: praticate un taglio sul ventre, eliminate le interiora, lavatelo bene sotto acqua corrente quindi riempitelo con aglio a pezzi, limone a fette, foglie di alloro, un rametto di timo e uno di rosmarino

Poggiate il branzino sulla base di sale e copritelo con altre fette di limone

Copritelo con il rimanente sale pressando bene in modo in cottura si crei una crosta che sigilli bene il pesce e mettetelo in forno a 250° per 40 minuti (il tempo di cottura dipende dalle dimensioni del pesce)

Il sale, cuocendo, formerà una crosta che manterrà il pesce al suo interno morbidissimo!

Rompete delicatamente la crosta di sale fino a liberare il branzino

Pulite bene il branzino dal sale quidi servitelo in un piatto con fette di limone… potete servirlo intero


oppure già sfilettato, dopo aver eliminato la pelle e le lische, condito con un filo di olio extravergine di oliva e accompagnato da fette di limone. Buon appetito!

IL PRODOTTO: Branzino Crios pellicolato

Branzino CRIOS pellicolato.

Nome scientifico: Dicentrarchus labrax

Peso variabile

Allevato in Grecia

Prova questa ricetta,

Acquista il branzino pellicolato Crios

Annunci